Il sistema bancario sammarinese guarda all’Italia come al primo e fondamentale partner per la sua integrazione internazionale.

Martedì 18 a Roma, ABS

si presenta agli stakeholder italiani grazie alla collaborazione con ABI

Dopo l’incontro del 15 maggio scorso tra i massimi rappresentanti dell’ABI – Associazione Bancaria Italiana – e dell’ABS – Associazione Bancaria Sammarinese, in cui le due associazioni si sono impegnate a lavorare in piena collaborazione sulle tematiche di interesse comune (normative internazionali, privacy, Fintech, integrazione sistema pagamenti), martedì 18 settembre si svolgerà a Roma un nuovo più importante appuntamento per illustrare alle Autorità italiane e alla business community le opportunità offerte dal processo di internazionalizzazione portato avanti dalla Repubblica.

 

L’evento, dal titolo “Internazionalizzazione della Repubblica di San Marino: quali opportunità per l’Italia”, avrà luogo a Palazzo Taverna, alle ore 18, alla presenza del Segretario di Stato agli Affari Esteri, Nicola Renzi, che curerà l’introduzione dei lavori, e del Segretario di Stato alle Finanze, Simone Celli, del Presidente di ABS, Domenico Lombardi e del Direttore dell’ABI, Giovanni Sabatini, in qualità di relatori. L’evento si avvale del patrocinio dell’Ambasciata sammarinese a Roma.

 E’ la prima volta che l’intero sistema sammarinese organizza un incontro di così alta caratura istituzionale per promuovere presso gli stakeholder italiani l’ambiziosa agenda di riforme spinte dall’ABS.

Un confronto di primissimo livello finalizzato a condividere riflessioni giuridiche, economiche e tecniche in vista dell’evoluzione negli assetti organizzativi e dell’operatività delle banche di San Marino e per lavorare all’auspicata realizzazione di un innovativo Memorandum d’Intesa con le Autorità italiane.

 

https://www.abiesse.sm/comunicato-stampa-18-09-2018/